7 gennaio 2019: il lunedì più difficile dell’anno

Si riprendono le attività e si fanno i conti con le abbuffate fatte durante le Feste. Pesantezza di stomaco, stanchezza e qualche chiletto di troppo…senza esagerare con i buoni propositi di una dieta ferrea e di un ritorno forzato in palestra, le piante officinali possono venire in nostro aiuto con una tisana disintossicante e depurativa: l’unica fatica sarà mettere in infusione la miscela da noi appositamente studiata e godersi una tazza fumante!

In particolare questa tisana andrà ad aiutare le funzioni epatiche, il fegato infatti è l’organo preposto alla disintossicazione dell’organismo, fondamentale per il recupero e il mantenimento del benessere della persona.

Pianta officinale oggi poco conosciuta ma usata in medicina dal XVIII sec. per ristabilire le funzioni epatiche soprattutto in caso di itterizia e negli ingorghi di fegato e pancreas. All’epoca veniva utilizzata anche per la sua efficacia in casi di tosse secca, asma e difficoltà polmonari.

Di questa pianta officinale, che può raggiungere gli 80 cm di altezza si utilizzano le foglie e le sommità fiorite. Utilizzata fin dall’antichità ha proprietà astringenti e disinfiammanti per il primo tratto dell’apparato digerente con azione specifica sulle malattie del fegato e della milza. Utilizzata anche come disinfiammante della faringe.

Piccolo arbusto originario del Cile che stimola la secrezione gastrica, la produzione di bile e la sua eliminazione da parte della colecisti. Recenti studi ne hanno evidenziato, inoltre, proprietà antiossidanti e un’azione di protezione del fegato, rendendo questa pianta utile a combattere i radicali liberi.

Pianta di origine africana si è dimostrata utile per migliorare il funzionamento del fegato, in particolare nelle forme di ittero. Il suo uso prolungato porta al miglioramento clinico dei valori di bilirubina e transaminasi.

Conosciuta già anticamente dai medici greci ed arabi è usata oggi prevalentemente per stimolare la produzione di bile . Gli studi ne evidenziano proprietà toniche, depurative e diuretiche. Utile, inoltre, in tutti i problemi cutanei dovuti allo squilibrio generale dell’organismo in quanto il suo impiego è in grado di “depurare completamente il sangue”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.